Lunedì 8 Gennaio 2018
CERCA NEL SITO

   » ricerca avanzata
 CORTIAMO 2017 

CORTIAMO 2017   versione testuale

XII edizione del concorso internazionale di corti del circolo Segni Nuovi


Saranno sette i cortometraggi a contendersi l’ambito premio per il miglior film a CORTIAMO2017 – concorso internazionale per cortometraggi – che vedrà svolgersi la sua dodicesima edizione sabato 9 e domenica 10 dicembre ad Alcamo (TP).
Due produzioni italiane, due spagnole, due francesi e una russa saranno valutate da una giuria di esperti e professionisti presieduta da EMILIA RUIZ (spagnola che nel 2016 ha vinto la sezione parità di genere con INDIOS Y VAQUEROS) che arriva da Parigi. Della giuria farà parte anche SHEKHAR BASSI in arrivo da Londra, vincitore di CORTIAMO2014 con NO LOVE LOST e vincitore di 72 concorsi in giro per il mondo.
Da Anzio, in provincia di Roma verranno le insegnanti del 3° Istituto comprensivo a ritirare il premio Aldo Filippi riservato alle produzioni delle scuole e a presentare il loro toccante lavoro dal titolo L’APPELLO realizzato col regista Valerio Cicco.

Sabato 9, gli spettatori alcamesi potranno vedere in anteprima il corto fuori concorso VIOLA, FRANCA di Marta Savina presentato a New York al festival “Tribeca film festival”. Una occasione da non perdere per vedere come, una vicenda alcamese degli anni ’60 continua ad ispirare registi e sceneggiatori.
Il premio ACEC riservato ai registi Under 25 verrà assegnato quest’anno a AGUJERO dello spagnolo Köksal İçö che verrà a ritirare personalmente il premio.
Particolarmente nutrita la presenza nelle selezioni del cinema di animazione, che con il corto IL BACIO di Adriano Candiago è riuscito a entrare nella finale di domenica prossima.
I premi delle sezioni speciali sono stati assegnati dalla commissione selezionatrice del cinecircolo Segni Nuovi, mentre il premio al miglior film sarà assegnato dalla giuria e nella stessa giornata di domenica verrà anche assegnato il premio del pubblico.
La commissione selezionatrice, dopo aver attentamente visionato i 349 cortometraggi, provenienti da 35 paesi, ha scelto EXIT di Jose Luis Velazquez Menendez come preferito, assegnandogli il premio “Segni nuovi”.
Come ogni anni verrà anche assegnato il premio “Corti e diritti” a cura della casa editrice “Ernesto di Lorenzo” che quest’anno va a THE BOX della regista Turca trapiantata nel regno unito Merve Cirisoglu Cotur.
Durante le serate finali, saranno proiettati inoltre 4 cortometraggi documentari realizzati da giovanissimi film-maker durante il progetto “Le strade del documentario”, promosso dal Circolo di Cultura cinematografica “Alcamo Doc” e finanziato dalla Regione Siciliana – Assessorato Famiglia, politiche sociali e lavoro:
– OLTRELIMITE di Mario Emanuele Impellizzeri (sabato 9 dicembre)
– PIANO PIANO di Danilo Ferrara (sabato 9 dicembre)
– FAUSTO CANNONE. IL COLLEZIONISTA DI STRUMENTI di strumenti di Alessia Trovato (domenica 10 dicembre)
– CIO’ CHE LASCIAMO di Claudio Ferrara (domenica 10 dicembre)