Venerdì 15 Settembre 2017
CERCA NEL SITO

   » ricerca avanzata
 Come associarsi - Modalità per la costituzione di un circolo 

Modalità per la costituzione di un circolo   versione testuale

Rispetto al passato, costituire un circolo di cultura cinematografica è diventato molto più agevole. Infatti, con le innovazioni introdotte dal decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 28 (art. 18) sono state notevolmente semplificate le modalità di costituzione dei circoli. Per aderire all’ANCCI, che è una delle nove associazioni nazionali riconosciute ai sensi di legge, il circolo di cultura cinematografica deve rispettare le seguenti condizioni:

A) redigere l’atto costitutivo e lo statuto con atto privato (non è più previsto il ricorso al notaio o al Segretario comunale);
B) registrare l’atto costitutivo e lo statuto all’Agenzia delle Entrate competente per territorio;
C) inserire nell’atto costitutivo e nello Statuto i seguenti elementi:
1. l’assenza di lucro;
2. lo svolgimento dell’attività di cultura cinematografica attraverso proiezioni, dibattiti, conferenze, corsi e pubblicazioni;
3. l’impegno a riservare le proiezioni ai soci muniti di tessera annuale vidimata dalla SIAE;
4. il rispetto del divieto di accesso per i minori alle proiezioni di film aventi tale divieto o sprovvisti di nulla-osta di circolazione;
5. la nomina provvisoria: tra i promotori, del Presidente e legale rappresentante del circolo e del Consiglio direttivo;
6. le disposizioni normative in materia di no-profit (cfr. bozza di statuto).
D) trasmettere all’ANCCI la domanda di adesione, in carta semplice e in duplice copia, corredata da n. 2 copie autenticate dell’atto costitutivo e dello Statuto. Per una delle copie è prescritto l’uso del bollo (una marca da bollo di € 14,62 per ogni 4 pagine o frazione). (*) 

 Sarà cura dell’ANCCI trasmettere al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali -  Direzione Cinema la prescritta documentazione del Circolo (copia dell’Atto costitutivo e dello Statuto, copia della domanda di adesione all’ANCCI) ai fini del riconoscimento ufficiale e della conseguente concessione delle agevolazioni normative e fiscali.

È opportuno precisare che:
A) la configurazione giuridica del Circolo è quella di una Associazione di persone;
B) la bozza di statuto proposta per la costituzione dei circoli è conforme alle disposizioni legislative fissate per gli enti non commerciali;
C) ai fini del riconoscimento, il Circolo deve aderire ad una Associazione nazionale di Circoli di cultura cinematografica riconosciuta ai sensi di legge.

(*) Nelle regioni in cui si siano costituite Sezioni regionali ANCCI la domanda di adesione deve essere trasmessa per il tramite della Sezione territorialmente competente, corredata da una dichiarazione di accettazione rilasciata dalla stessa Sezione.

Attenzione!
Si fa presente ai circoli l'obbligo di compilazione del MODELLO EAS. Il modello si compila online sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Si avvisa che il modello va presentato entro 60 giorni dalla costituzione dell'associazione.